Informativa sulla privacy

In base alle nuove norme relative alla Direttiva e-privacy e al Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell'Unione europea Cosplay Archive è obbligato a informare gli utenti nello Spazio economico europeo (SEE) che per proseguire nella navigazione del sito è necessario ricevere il consenso per l'utilizzo dei cookie, nonché per la raccolta, la condivisione e l'utilizzo dei dati personali ai fini della personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cosplay Archive non richiede direttamente né conserva dati personali dell'utente, ma si avvale di cookie tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento del sito ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. In virtù delle nuove normative sulla privacy online, Cosplay Archive si è adeguato bloccando preventivamente tutti i codici e gli script che potrebbero interagire con l'utente fino ad un suo esplicito consenso all'installazione. Se vuoi saperne di più a riguardo e se ti interessa scoprire come revocare successivamente il consenso consulta la nostra cookie policy. Per proseguire nella navigazione devi acconsentire all'installazione di questi codici e all'uso dei cookie (ricordiamo che il browser deve essere abilitato ad accettare i cookie). Rifiutando sarai reindirizzato a Google. Nessuna codice sarà installato.
Leggi l'informativa estesa sulla cookie policy



Rifiuto !



FOLLOW US

Facebook  Twitter  Google Plus  YouTube





CONDIVIDI IL SITO

TRANSLATE

Google translator service


Cosplay Archive - Pepakura Database - Tutorials & Guides


MOBILE VERSION

STRUMENTI

strumenti

Strumenti ed utensili utili per Cosplay

PENNELLI

Strumenti essenziali per i Cosplay, non solo per la colorazione dei vari pezzi ma anche per il make up. Ne esistono infatti di diversi tipi in base alla tecnica pittorica che si vuole utilizzare o all'effetto che si vuole ottenere. Ciò che li contraddistingue è il cosiddetto “pelo” che può essere, per l'appunto, pelo di animale o fibra sintetica e può essere ancorato alla ghiera in vari modi per avere delle forme differenti.

NOTA: Per spennellare resine (es. poliestere) si consiglia di usare un pennello con setole in silicone, che è facilmente pulibile dai residui a differenza di quelli in pelo.

CLICCA QUA per vedere i vari tipi di pennelli in commercio.




TRINCETTI

Trincetto

Strumenti di base per tagliare con precisione le lastre di EVA Foam o altri materiali.




CARTA ABRASIVA

Carta abrasiva

Anche detta carta vetrata o carta vetra, è necessaria per levigare oggetti in vetroresina o stucchi riempitivi, oppure, associata a strumenti come il dremel, per modellare l'EVA Foam. Si differenziano in base alla grana che può essere grossa, media, fine o finissima. Più precisamente a ciascun tipo di carta è associato un numero che ne identifica la grana: più basso è il numero maggiora è la grana (quindi una grana 50 è grossa una 200 è fine). Può essere associata ad un supporto spugnoso che ne permette un uso più maneggevole.

NOTA: per le armature in vetroresina si consigliano per la levigatura finale una 250 o grana più fine.




SALDATORE A STAGNO

Saldatore a stagno

Attrezzo che permette brasature a bassa temperatura con l'ausilio dello stagno. Esso quindi permette l'unione tra pezzi metallici con ausilio di un metallo d'apporto senza fusione diretta dei pezzi da assemblare. Ne esistono di diverso tipo in base alla forma della “testa” (a martelletto o a stilo) e in base al tipo di riscaldamento (a fiamma o a resistenza elettrica). Sono utilizzati per creare circuiti elettronici come per esempio circuiti led su armi ed armature.




PISTOLA TERMICA

Pistola termica

Equivalente di un phon ma raggiunge temperature più elevate. È indispensabile per modellare alcuni materiali come il forex o per terformare la maggiorparte di essi (EVA Foam, worbla, wonderflex etc).




AEROGRAFO

Aerografo

Strumento essenziale per livelli di pittura superiori. La sua capacità di nebulizzare il colore a diverse intensità permette di ottenere gradi di sfumatura di colore difficilmente raggiungibili con altre tecniche pittoriche. Necessita di due componenti principali: l'aeropenna e una sorgente d'aria (compressore, bombole o bombolette di aria compressa, i propri polmoni – sconsigliato –). Si tratta di strumenti di per sé molto delicati che necessitano di una manutenzione molto fine al termine di ogni utilizzo per evitare che si intasino gli ugelli. Se ne trovano di più o meno economici fino ad arrivare a cifre importanti in base alla professionalità dell'oggetto che si ricerca.

Le caratteristiche principali dell'aeropenna sono:
- azione (singola o doppia; ad azione singola l'aria esce insieme alla pittura, a doppia azione è possibile decidere quando far uscire solo aria e quando la pittura)
- serbatoio (a caduta o superiore, a depressione o inferiore, oppure laterale)
- duse (l'ugello o l'estremità terminale dell'aeropenna che può avere diverse grandezze per avere uno spruzzo più o meno fine)

Per quanto riguarda il compressore le principali caratteristiche principali da tener conto sono:
- la capienza (in litri; se il serbatoio è presente)
- la pressione (in bar; alcuni, la maggior parte di quelli aventi il serbatoio, permettono di regolare la pressione di uscita a piacimento in modo che sia costante e non altalenante; per gli aerografi si consigliano pressioni in uscita non superiori ai 2 bar)
- il rumore (in decibel, alcuni sono estremamente rumorosi, fino a 60-80 db)
- filtro anticondensa (evita che vengano spruzzate particelle di acqua oltre che aria; non tutti lo possiedono)

Si tratta di una spesa importante (minimo di 50€ fino anche a 500€).
Per lavori più grossolani si può ricorrere alle pistole a spruzzo. Queste presentano un serbatoio molto più capiente, richiedono una pressione maggiore e permettono di coprire superifici molto più grosse in minor tempo. Naturalmente sono meno adatte a lavori di precisione. Sono molto più economiche (alcuni kit sono reperibili a 30€ nei negozi fai da te).

Pisto a spruzzo




DREMEL

Dremel

Ottimo strumento per modellare vari materiali, primo fra tutti l'EVA Foam. Si tratta un trapanino elettrico a forma di penna molto leggero e adatto a lavori di precisione. Può essere utilizzato con punte classiche (per forare alcuni materiali) o speciali come quelle dotate di un supporto in carta vetrata o altri materiali abrasivi che permettono di modellare i vari materiali destinati alla realizzazione dei Cosplay.




PLOTTER – WATERJET CUTTER – STAMPANTI 3D

Il plotter è una periferica specializzata nella stampa/taglio di supporti di grande formato. È il dispositivo di output ideale per i sistemi CAD. Sono apparecchiature dotate di un grosso pianale su cui agisce un carrello movente sui due assi che permette la stampa o il taglio diretto dei supporti che vi sono posizionati. Quelli di maggiori dimensioni sono ad uso industriale ma ne esistono altri più contenuti per uso domestico. Queste macchine permettono di risparmiare carta e materiali in quanto, potendo lavorare su uno piano di lavoro maggiore, ottimizzano il posizionamento delle componenti da stampare/tagliare evitando quindi gli sprechi. Sono molto utili soprattutto nei lavori con pepakura quando si ha necessità di stampare una grossa quantità di pagine. In questo modo si possono stampare pezzi più grossi ed evitare molte di quelle fastidiose linee di giuntura sui modelli riuscendo ad ottenere quindi un risultato finale migliore. Esistono dei plotter 3d che eseguono la modellazione del blocco di materiale asportandone delle parti per mezzo di frese ed altri strumenti. Questi apparecchi permettono di ottenere oggetti tridimensionali in tempi relativamente brevi. Sono differenti dalle stampanti 3d che invece hanno la capacità di creare oggetti 3d stampandoli direttamente, ossia tramite un sistema di produzione additiva (anziché sottrattiva), ossia per apposizione di strati progressivi di materiale plastico (plastiche fuse che poi solidificano). Plotter

Stampante 3D

Le waterjet cutter sono delle macchine che funzionano in modo simile alle plotter ma la loro funzione è il taglio di materiali particolarmente “difficili” (lastre di ceramica, mattonelle, lamine di acciaio etc). Sfruttano un getto d'acqua altamente pressurizzato che permette di tagliare i materiali più duri. Sono tutti strumenti molto efficienti ma dai costi non particolarmente accessibili.

Waterjet cutter



RICERCHE CORRELATE




Info    -    Contatti    -    Affiliazioni & Partnership    -    Copyright & Copyleft

Disclaimer    -    Statistiche    -    Cerca sul Sito    -    Sitemap    -    Privacy




Website www.cosplayarchive.com - 10-05-2016 - © Copyright: Some Rights Reserved


PARTNER

Ariadny Cosplay





Info    -    Contatti    -    Affiliazioni & Partnership    -    Copyright & Copyleft    -    Disclaimer    -    Statistiche    -    Cerca sul Sito    -    Sitemap    -    Privacy




Major Browser Compatibility
Major Browser Compatibility

W3C HTML5 Valid    CSS3 Valid

Website www.cosplayarchive.com - 10-05-2016 - © Copyright: Some Rights Reserved (read the link for more informations)